Attivazione Radioamatori RAI a Marina di Pisticci

Nella settimana dal 16 al 23 Giugno in occasione degli inter sezionali estivi RAI di Marina di Pisticci alcuni radioamatori del gruppo OM RAI sono riusciti ad  attivare 2 stazioni  radio operanti in HF .

Tutto è nato grazie all’ incontro amichevole  in qualche caso fortuito di alcuni radioamatori appartenenti al gruppo radioamatori RAI  che in pieno ham spirit  hanno pensato di portarsi dietro le attrezzature per operare in portatile.

I Radioamatori presenti erano IT9MBZ Sergio in compagnia di Letizia IT9APL , IW1EPL Dario, IZ0UMV Roberto, IZ0DXD Sergio.

Così nella giornata del 20 giugno sono state attivate dai presenti  2 stazioni una messa in funzione da Sergio IT9MBZ e XYL IT9APL  con uno Yaesu FT-857 con alimentatore 12V allacciato alla rete elettrica,   con antenna verticale con canna da pesca di 9 metri ed alla base un balun 4:1 con toroide e accordatore manuale. Ed una seconda stazione attrezzata da Sergio IZ0DXD  operante in QRP 5W forniti da uno Yaesu FT-817 alimentato con una piccola batteria 12V e come antenna una verticale trappolata autocostruita  eretta sempre con canna da pesca da 9 metri con alla base un piccolo accordatore qrp autocostruito ed usando come comtrappeso di massa circa 2mq di rete metallica sottile facilmente ripiegabile e trasportabile.

Questa prima attivazione effettuata in un prato adiacente una struttura del villaggio ci ha permesso di contattare diverse stazioni sia nazionali che europee nonostante l’alto livello di QRM presente nei dintorni della struttura e di collegare 2 stazioni estere in 50 MHZ in QRP  usufruendo di un momento di buona propagazione.

Visto l’entusiasmo del gruppo e l’interesse suscitato in qualche curioso turista abbiamo deciso di trasferirci in spiaggia e per praticità abbiamo provato velocemente  con il solo set-up in QRP.

Operando in spiaggia abbiamo potuto constatare l’assenza di QRM e un ascolto decisamente più facile a parte gli schiamazzi dei villeggianti HI! operando così con soli 5W altre stazioni estere tra cui gli emirati arabi.

La giornata trascorsa con i buoni risultati intermini di qso ci ha comunque lanciato l’idea e la voglia di tentare una impresa che nessuno di noi aveva mai fatto ma sempre sognato operare dalla riva del mare con il piano di massa immerso nell’ acqua marina.

Allora la stessa sera abbiamo deciso di tentare l’impresa nel giorno successivo cioè Venerdi 21 dopo gli impegni serali.

Muniti di torce a led e favoriti dalla luna piena e da un clima stupendo senza assenza di vento grazie a Sergio IT9MBZ che nel pomeriggio aveva trovato il percorso esterno al villaggio per raggiungere la spiaggia con la sua auto abbiamo caricato tutto il materiale per le solite 2 stazioni e una volta raggiunta la spiaggia abbiamo eretto la canna da pesca mediante una base avvitabile a terra per ombrelloni direttamente sul bagnasciuga collegandovi  la rete per il piano di massa.

Collegando l’antenna in questione all’apparato mediante accordatore abbiamo notato subito che  la resa era buona come i segnali ricevuti.

Poco dopo  mezzanotte abbiamo iniziato a collegare le prime stazioni europee prima in QRP e nelle ultime 2 ore operando con maggior potenza fornita dallo Yaesu FT-857 e una batteria al piombo  da 80AH diverse stazioni americane e asiatiche.

Presi dall’entusiasmo siamo andati avanti sino alle 4 di mattina  divertendoci un mondo e riuscendo tutti finalmente a provare l’esperienza appagante ed elettrizzante di operare dalla riva del mare, una esperienga che sicuramente rimarra nella memoria di tutti noi, anche per il particolare e suggestivo scenario creato dal mare e dalla luna piena.

Inoltre  per noi del gruppo radioamatori RAI questa è stata l’occasione per conoscerci  e rafforzare la nostra amicizia auspicando di poter trascorrere in futuro sempre più numerosi altre esperienze emozionanti come questa.

Un grazie di cuore  va anche alle nostre YL che ci hanno supportato nell’impresa sia moralmente che fattivamente.

Sergio IZØDXD

Comments are closed.